Assalto a portavalori sulla A14, ferite 4 guardie giurate

13 Giugno, 2016, 09:21 | Autore: Omero Oleotti
  • Assalto al portavalori in A14 nei pressi del casello di Teramo Giulianova sul posto è intervenuta la polizia stradale

Il tir in fiamme ha ostacolato i soccorsi e il tratto di autostrada tra i caselli di Mosciano e Val Vibrata, in direzione nord è rimasto a lungo chiuso. Sono stati eseguiti tutti gli accertamenti da parte della Polizia scientifica, mentre proseguono le indagini sull'episodio, anche attraverso l'acquisizione delle immagini delle videocamere presenti in A14. Prima sono stati affiancati da un camion con rimorchio, sul quale viaggiavano i rapinatori, e poi sono stati speronati con violenza sulla carreggiata tanto che il mezzo si è addirittura ribaltato.

"Occorre anche che sia chiarito se i sistemi di sicurezza del furgone abbiano funzionato, con speciale riguardo a quelli che dovrebbero, mediante schiume polimeriche, impedire l'asportazione del danaro e a quelli che dovrebbero consentire, in caso di attacco, di far intervenire prontamente le Forze di polizia".

Rapinatori in azione sull'autostrada Adriatica-A14, in Abruzzo.

Durante l'assalto, sarebbero stati esplosi anche colpi d'arma da fuoco.

"Chiediamo però che la Questura accerti quante ore di lavoro avessero già svolto le guardie giurate e quante dovessero ancora svolgerne e se tali turni di servizio siano compatibili con un servizio sicuro di trasporto valori". Il portavalori aveva raccolto i proventi dei centri commerciali di Città S.Angelo (Pescara) ed era in ritardo di 40 minuti sulla tabella di marcia.

Gli investigatori non escludono che il commando possa essere lo stesso che meno di un mese fa ha messo a segno un altro colpo di questo genere a San Giovanni Teatino, sempre sull'A14. Se non fosse stato per quella mola, del valore di poche decine di euro, che si è spezzata. Ci sarebbero dei feriti ma la loro condizione non sarebbe grave.

Raccomandato: