Home » Sport

Moto Gp a eliminazione, Marquez vola: Lorenzo e Rossi a Terra

26 Giugno, 2016, 10:31 | Autore: Adriana Abbatecola
  • Moto Gp a eliminazione, Marquez vola: Lorenzo e Rossi a Terra

Marquez è diventato calcolatore e vola nel Mondiale: per i due Yamaha già 5 zeri in tabellino

Assen ha emesso quella che è molto vicina ad essere una sentenza, per Valentino Rossi: il pesarese centra il terzo zero in casella in appena 8 gran premi, davvero troppo. C'è il rovescio della medaglia ed è indicativo di quanto il nove volte campione del mondo sia più che mai competitivo, anche più della passata stagione: i punti di distacco da Marquez, leader del Mondiale, sono "appena" 42. Uno spagnolo divenuto calcolatore quest'anno, l'unico sempre a punti sino ad ora, mentre l'anno scorso era una vera trottola fra dentro e fuori pista, con una lotta al titolo sfumata settimane prima del termine. L'unico infatti perché Lorenzo, anche suo malgrado come in occasione del crash di Iannone, due zeri li ha piazzati più il decimo posto nell'ultima in Olanda, dove solo le cadute a valanga dei colleghi ne hanno impedito una terza casella vuota.

5 ko in totale dunque per i due Yamaha, che tra l'altro in questa stagione sembrano avere la moto decisamente più performante, con un Marquez sì in testa ma più per gli sprechi dei due diretti rivali che per una moto davvero competitiva. La continuità dello spagnolo sta facendo la differenza, tre secondi posti di fila, cinque podi su otto gare e due vittorie: il vantaggio su Lorenzo è di 24 punti, c'è ancora tempo e modo di assistere ad una bagarre a tre ma occorre innanzitutto che i due Yamaha stiano un po' più in piedi ma soprattutto che anche il giovane spagnolo faccia registrare da qui a fine stagione almeno uno zero.

Paolo Beltramo ha detto la sua riguardo la lotta al titolo interpellato da Bwin : "Secondo me questo Rossi può tranquillamente vincere il titolo e a differenza di quanto visto nella stagione precedente parte per ogni gara con l’obiettivo del primo posto. Ha accumulato rabbia per come è finita nel 2015, e sembra che stia assorbendo entusiasmo dai piloti più giovani di lui. Mi sembra che lui stesso sia come ringiovanito. Gli è mancata un po’ di fortuna fin qui, o semplicemente i suoi rivali rispetto alla passata stagione sono stati un po’ meno sfortunati".

Rossi però c'è, anche in qualifica: per lui già due pole e diverse partenze in prima fila, una chimera l'anno scorso ed anche negli anni migliori quando partiva nelle retrovie. Segno tangibile della forza di questa M1: mai dare per vinto Vale...

Raccomandato: