Come funziona il Trading Intraday

05 Agosto, 2016, 09:48 | Autore: Savino Padus
  • Come funziona il Trading Intraday

Se sei interessato a capire il funzionamento delle tecniche di trading intraday, allora faresti bene a continuare a leggere le righe che seguono. Accade spesso che quando si parla di trading binario, molti utenti finiscano col confonderlo con il trading intraday, che è comunque uno degli aspetti del trading più comuni e interessanti, ma che non è propriamente la stessa cosa!

Il fatto che queste due branche del fare trading vengano viste come un tutt'uno è perchè le opzioni binarie e il trading intraday hanno in comune molte caratteristiche, soprattutto per quel che riguarda la gestione degli investimenti in un arco temporale estremamente ristretto. Ma in realtà delle differenze tra questi due metodi di investimento ci sono, per cui vediamo un po' di capire in cosa consistono.

Cos'è e come si opera con il Trading Intraday

Il trading intraday è un'attività che consiste nella compravendita di un bene online il cui affare tende a concludersi in una sola giornata di contrattazioni. Praticamente con questa tecnica di trading si presuppone che l'apertura e la chiusura di un determinato scambio commerciale avvengano nell'arco della stessa giornata.

Tutto ciò presuppone che l'utente abbia una grande conoscenza del mondo finanziario e che sia anche capace di relazionarsi con l'analisi tecnica intraday, utile per permettergli di operare nel migliore dei modi con le operazioni di compravendita a breve termine. Per fare trading intraday bisogna prima di tutto utilizzare il time frame che solitamente è presente in tutti i grafici, e impostarlo chiaramente non su lunghi periodi, quanto invece su scadenze temporali molto ristrette (per esempio a 60 secondi, 5 minuti, 15 minuti o tutt'al più 60 minuti).

Dopo aver impostato il grafico così come dovrebbe essere, a questo punto bisogna cercare di far proprie le due tecniche che vengono consigliate un po' da tutti gli esperti di settore: la tecnica della spaccatura e la tecnica del rintracciamento.

La tecnica della spaccatura consiste nel monitorare il mercato e nel verificare quando questo mostra delle fratture, dei grandi sbalzi di tendenza o una forte volatilità: in questo caso c'è la necessità che il trader sia reattivo e lungimirante, che sia capace cioè di prevedere come si muoverà il prezzo (se al rialzo o al ribasso).

La tecnica del rintracciamento consiste invece in una particolare situazione nell'ambito della quale il mercato rimane piuttosto fermo ed equilibrato, per cui la bravura del trader, in questa seconda fattispecie, la si misura nella sua capacità di prevedere quanto il mercato uscirà da quello stato di torpore e subirà quindi un grosso shock.

Alla luce di quanto abbiamo detto capirai bene che se sei alle prime armi faresti bene a non avventurarti troppo velocemente e irrazionalmente in un mercato del genere, anche perché il rischio di commettere passi falsi è in questi casi davvero molto alto e la possibilità di veder perdere i tuoi risparmi diventa come di conseguenza molto concreta.

Il nostro consiglio per chi vuole operare nel trading intraday è di studiare parecchio e fare tanto tanto esercizio (magari con un conto Demo) prima di agire d'impulsività. Ma se hai già raggiunto la fase in cui stai cominciando le prime contrattazioni, allora per te abbiamo un altro consiglio: fai in modo di impostare uno stop loss che non sia superiore al 5% del capitale investito per ciascuna operazione, perché il 5% è considerata la soglia di "salvaguardia" dai trader, ovvero la percentuale di investimento che non bisognerebbe mai superare per ogni singola mossa.

Trading Intraday: occhio a queste (importanti) risorse

Ogni giorno i boker che offrono trading intraday spingono gli interessati a buttarsi a capofitto in questo mondo, e a questo proposito sono anche soliti mettere a disposizione dei diretti interessati delle risorse che in effetti possono tornare molto utili per gestire al meglio questa esperienza di trading.

Tra le risorse più comuni che circolano nell'ambito del trading intraday abbiamo prima di tutto l'arbitraggio, una strategia utilizzata per trarre profitto dalle piccole disparità che possono sorgere nei prezzi degli asset negoziati. C'è poi la cosiddetta vendita allo scoperto (short selling) che è un metodo per guadagnare attraverso un asset solo nel caso in cui il suo prezzo dovesse scendere, e il trading in controtendenza (contrarian trading) che si basa sulla convinzione che il prezzo di un bene prima o poi finirà per calare e che il trader debba quindi approfittarne a vendere l'asset ancor prima che ciò avvenga.

Raccomandato: