Catania, 32enne incinta muore con i due gemelli in ospedale: aperta l'inchiesta

19 Ottobre, 2016, 20:11 | Autore: Omero Oleotti
  • Catania, donna muore dopo aborto di due gemelli: aperta un'inchiesta

Catania - E' stata aperta un'inchiesta dalla Procura di Catania sulla morte di una 32enne in stato di gravidanza all'ospedale Cannizzaro. "Mia figlia - ha raccontato il padre della donna Salvatore - accusava forti dolori e vomito, per questo abbiamo chiesto l'intervento del medico che a quanto ne sappiamo le ha somministrato della tachipirina". Una donna di Palagonia ha partorito prematuramente due gemellini senza vita, un maschietto e una femminuccia, e dopo dodici ore è morta. Il fascicolo è stato attivato, come atto dovuto, dopo la denuncia dei familiari della donna.

L'avvocato Salvatore Catania Milluzzo ha depositato nella mattinata di ieri un denuncia alla Procura distrettuale. Il procuratore Carmelo Zuccaro ha disposto il trasferimento della salma in obitorio, bloccando i funerali che erano stati organizzati nel paese del Catanese di cui la donna era originaria, e il sequestro della cartella clinica.

Qualcosa però sembra essere andato male: la 32enne ha avuto un aborto spontaneo dei due gemelli, seguito da un malore.

"Di fronte ad una tragedia del genere non ci sono cose da commentare si è svolto tutto secondo una prassi consolidata, adesso sarà la magistratura a valutare se e se ci sono responsabilità. La paziente aveva intrapreso - ha spiegato Pellicanò - un percorso di procreazione assistita in un'altra struttura e poi si è affidata alle cure del nostro ospedale con il ricovero nel reparto di Ginecologia".

Raccomandato: