Sindaca Raggi: a Roma abbiamo trovato Far West

19 Ottobre, 2016, 23:52 | Autore: Omero Oleotti
  • ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

La sindaca Virginia Raggi è talmente onesta che ha dimenticato di rinnovare il Protocollo di Vigilanza Collaborativa con l'Autorità Anticorruzione di Raffaele Cantone: avrà pensato che era inutile. Stiamo elaborando un nuovo protocollo, rafforzando questo rapporto di vigilanza e concentrandolo su alcuni settori come le politiche sociali dove Mafia Capitale aveva esteso le sue ramificazioni. Alle 13.15 in punto è prevista l'audizione della la sindaca pentastellata, un appuntamento che - come hanno spiegato dalla commissione presieduta da Rosy Bindi - si inserisce "nell'attività di monitoraggio della situazione amministrativa nei Comuni che sono tornati al voto nel giugno scorso dopo essere stati sottoposti a commissioni d'accesso o dopo uno scioglimento per mafia". "La soluzione che stiamo proponendo è quella di effettuare il pagamento utilizzando un meccanismo che ci viene concesso visto che siamo riusciti a fare delle economie di gestione", ha aggiunto Raggi. Abbiamo attivato tutte le procedure di legge, che però non ci consentono più dello spostamento per le persone coinvolte nelle indagini. "Entro il 31 ottobre procederemo ad una rotazione di tutti i dirigenti sia nella struttura centrale che nei Municipi". "E poi ancora un controllo del bilancio, un controllo degli appalti - ha detto ancora Raggi - un controllo dei soggetti che contrattano con la Pubblica amministrazione". Zingaretti, che ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere nel processo a Mafia Capitale, afferma, nella nota affidata ai giornalisti presenti nell'aula bunker di Rebibbia, che "durante le sue deposizioni in carcere nell'estate del 2015, il signor Buzzi ha accusato me ed altre decine di persone di aver commesso alcuni reati. La nostra parola d'ordine è discontinuità". Raggi, del resto, è stata chiara: "Abbiamo trovato una macchina ancora non del tutto bonificata".

RIFIUTI - 'Rifiuti zero' contro i business criminali, questo il piano della sindaca per la gestione dell'immondizia romana. "Spesso dietro la gestione dei rifiuti si nascondono le mire della criminalità organizzata. Con l'attivazione del percorso per i 'rifiuti zero' abbatteremo questo grande business". Roma non sa quali immobili ha: Roma non conosce il proprio patrimonio immobiliare.

Raccomandato: