Telecamere negli asili nido, via libera alla legge alla Camera

19 Ottobre, 2016, 21:22 | Autore: Democrito Badesso
  • Asili nido: la Camera approva le telecamere anti-abusi

Il testo ora dovrà superare l'esame del Senato.

La deputata e leader di Forza Italia Giovani, Annagrazia Calabria, tra i firmatari della proposta di legge di Forza Italia, ha espresso la sua soddisfazione per l'approvazione della Camera: "Il via libera della Camera alla legge sulla videosorveglianza negli asili nido, nelle scuole per l'infanzia e nelle strutture assistenziali socio-sanitarie che hanno in cura anziani e disabili è una grande vittoria - ha detto - Non solo per Forza Italia, che per questo testo ha combattuto per prima tra le forze politiche, ma per il Parlamento intero e, soprattutto, per il Paese". La Camera ha approvato la normativa sulla videosorveglianza: 279 i voti a favore, ventidue i contrari e 69 gli astenuti.

Le strutture pubbliche che vorranno montare le videocamere dovranno farlo a proprie spese, senza oneri per lo Stato. A spalleggiare Giammanco, nell'ultimo periodo, anche gruppi di genitori coalizzati sui social network, che almeno all'inizio chiedevano appunto webcam collegate direttamente con i loro telefonini grazie a una app. Finora, le telecamere hanno incastrato maestre d'asilo e operatori socio-assistenziali autori di sevizie solo dopo essere state installate in seguito a denunce e segnalazioni all'autorità giudiziaria. Superate anche tutte le resistenze di chi vedeva nella legge una violazione della privacy: le telecamere dovranno essere rigorosamente a circuito chiuso e le registrazioni saranno visualizzabili solo agli organi di giustizia (e non a tutti, come richiesto da alcuni genitori). Con la nuova legge, ogni violazione potrà essere accertata molto prima. Con la nuova legge, se la struttura della Bicocca avesse investito nei sistemi di controllo, il pubblico ministero avrebbe potuto vedere subito le percosse ai bambini di pochi mesi.

Raccomandato: