Dichiarazione dei redditi precompilata 2017 online i modelli, come consultarli e modificarli

18 Aprile, 2017, 23:27 | Autore: Savino Padus

Per visualizzare il proprio modello 730 o il modello Redditi, basta entrare nell'area riservata del sito delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it, e inserire il nome utente, la password e il pin dei servizi online dell'Agenzia.

La maggior parte delle spese agevolabili riguarda la sanità: l'Agenzia delle Entrate dispone di 690 milioni di documenti relativi a spese sanitarie, compresi gli scontrini dei farmaci da banco, per un controvalore di circa 29 miliardi di euro.

Le correzioni. Le modifiche e le integrazioni, invece, saranno possibili a partire da martedì 2 maggio, anche se per l'invio definitivo alle Entrate i contribuenti che scelgono il fai-da-te avranno tempo fino al 24 luglio (per Caf e professionisti, invece, la scadenza è il 7 luglio, prorogabile al 24 solo se entro data-base è stato inviato l'80% dei modelli).

Il nuovo Provvedimento, inoltre, stabilisce che la comunicazione con la quale il sostituto d'imposta rende noto, anche tramite un intermediario appositamente delegato, di non essere tenuto all'effettuazione del conguaglio nei confronti di un percipiente deve essere effettuata mediante i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate, con le modalità e le specifiche tecniche approvate con il Provvedimento stesso.

Il resto comprende dati relativi a premi assicurativi, bonifici per ristrutturazioni, arredo e risparmio energetico, interessi passivi sui mutui, dati relativi a ristrutturazioni condominiali, dati relativi a contributi previdenziali, dati relativi alla previdenza complementare, spese universitarie, contributi per i lavoratori domestici, spese funebri e rimborsi delle spese universitarie comunicati dagli enti per il diritto allo studio.

Con la nuova versione del sito, si potrà dunque visionare, accettare e modificare il 730 precompilato 2017, ma anche consultare e correggere la dichiarazione precompilata del 2016 (a patto che sia stata inviata via web). Da oggi, martedì 18 aprile, i contribuenti potranno visualizzare online il modello predisposto dal Fisco, con tutte le informazioni relative. Infine, i contribuenti possono accedere alla dichiarazione precompilata utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi.

Pin e password possono essere richiesti anche presso gli uffici: in questo caso, i funzionari del Fisco consegneranno le prime 4 cifre del codice Pin e la password di primo accesso, insieme alle istruzioni da seguire per ottenere la seconda parte del codice Pin accedendo al sito internet delle Entrate. Ormai per il terzo anno consecutivo infatti gli italiani hanno la possibilità di fare la dichiarazione dei redditi online in autonomia senza doversi rivolgere obbligatoriamente ad un intermediario.

Raccomandato: