Lorenzin: da Report grave disinformazione, il vaccino è sicuro

18 Aprile, 2017, 18:39 | Autore: Patroclo Badolati

E' scoppiata la polemica per il servizio di Report sul vaccino anti-papilloma virus andato in onda durante l'ultima puntata.

Il post del medico, diventato celebre per la sua battaglia pro vaccini anche grazie all'uso dei social, viene rilanciato anche dal reggente del Pd Matteo Orfini: "Diffondere la paura raccontando bugie è un atto grave e intollerabile", scrive tra l'altro Burioni, e "diffondere la paura raccontando bugie è quello che ha fatto ieri sera la trasmissione di Rai3 Report dedicata al vaccino contro il Papilloma virus".

Le polemiche sono state talmente accese da aver provocato anche l'intervento del senatore del Partito Democratico Francesco Verducci, vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai, che avrebbe già annunciato di voler presentare un'interrogazione parlamentare per chiarire la vicenda. E ora arriva la critica della ministra Lorenzin. "Per questo presenterò un'interrogazione urgente per verificare la correttezza della trasmissione 'Report' andata in onda ieri sera sul vaccino contro il Papilloma Virus".

Le evidenze scientifiche - riflesse nelle linee guida che la Società italiana di virologi ha emesso recentemente, dopo un convegno scientifico al quale hanno partecipato i più autorevoli studiosi mondiali di questa materia - mostrano in maniera inoppugnabile come il vaccino anti-Hpv sia dotato di un ottimo profilo di sicurezza e di una straordinaria efficacia nel ridurre in maniera drammatica l'incidenza dell'infezione da Hpv e delle lesioni precancerose nei vaccinati. "Tutto ciò accade proprio mentre medici e scienziati di ogni parte del mondo, e mentre le istituzioni internazionali e nazionali sono impegnate in una campagna mediatica a favore della salute pubblica, per controbattere ai falsi miti degli anti vax, che sfruttano paura ed ignoranza per convincere i genitori a rinunciare ai vaccini".

Tra i primi a schierarsi contro la puntata di Report dedicata al vaccino Hpv è stato il virologo e docente di microbiologia all'Università Vita-Salute San Raffaele, Roberto Burioni.

Secondo l'inchiesta di Report, in sostanza, i casi di reazioni avverse al vaccino anti papilloma virus (Hpv), collegato all'insorgere del tumore al collo dell'utero, sono stati sin qui "sottovalutati". Un vaccino sicuro e di una formidabile efficacia, a differenza di quanto fatto affermare senza contraddittorio in televisione.

Raccomandato: