Home » Sport

Barcellona Juventus - Probabili formazioni: una novità rispetto all'andata!

19 Aprile, 2017, 23:43 | Autore: Adriana Abbatecola

"Ci vuole calma e molto equilibrio, vincere non è una cosa normale ma straordinaria, soprattutto in Champions dove hai poche partite e basta un episodio o una serata storta per essere eliminato". I bianconeri vogliono completare l'impresa iniziata sette giorni fa, Riusciranno gli uomini di Luis Enrique a qualificarsi? Dovremo giocare una gara di grande lucidità e freddezza: ci saranno momenti in cui ci sarà da difendere e altri in cui ci sarà da attaccare, poi dovremo giocare per fare gol. Dybala non ha tanto il compito di segnare, ma di pesare sul Barcellona, di gestire la sua partita. La bandiera bianconera, infatti, dopo il grave infortunio che gli ha impedito di disputare gli Europei in Francia con la Nazionale azzurra, non è ancora riuscito a tornare sui suoi standard precedenti di rendimento. "Non bisogna pensare troppo". "E dovremo giocare questa partita come se fosse secca, senza pensare al risultato dell'andata". Dobbiamo essere bravi a leggere la partita. "Se è un esame di laurea per noi? E non avremo fatto niente: questa è solo una tappa verso Cardiff".

"Sono convinto di poter passare il turno". L'arbitro è di caratura internazionale e mi fido sempre degli arbitri.

Ieri, intanto, a Vinovo è stato esposto finalmente uno striscione per Allegri: i tifosi pian piano stanno deponendo l'ascia di guerra? La squadra di oggi ha una mentalità molto forte, oltre ad avere una grande esperienza internazionale. "I meriti di questa crescita siano partiti dalla società e poi aiutata dai giocatori", conclude. "Noi dobbiamo lavorare sulle debolezze in difesa del Barça, sapendo che loro hanno grandi potenzialità in avanti". Vigilia dalle grande emozioni e dalla pre-tattica annunciata. "Higuain? Giocare con campioni così è un piacere". Clima speciale anche per l'ex blaugrana Dani Alves, che vede la Signora favorita: "Abbiamo il 60% di accedere alle semifinali".

"Ringrazio Xavi, mi conosce più di qualunque altro".

Inoltre, nella doppia sfida per la Juventus non sarà di certo facile andare a conquistare il passaggio del turno, nel match di ritorno, lontano dalle mura amiche. L'ego delle persone non cambia, difficile che possa accadere. "Penso a vincere nella Juve: non vince la Champions da più di 20 anni, questo sogno da trasformare in realtà è anche il mio", conclude.

Raccomandato: