Vaccini, interviene Renzi: "Non si gioca con le paure della gente"

19 Aprile, 2017, 20:32 | Autore: Democrito Badesso
  • Vaccini, interviene Renzi:

Lascio che tutto traspaia ed emerga per come è, evitando di vivere nell'enorme vergogna di ciò che ero prima di essere un politico.

L'Unione Europea di oggi - prosegue Grillo - è un sacco contenente 27 popoli che si chiedono come ci siano finiti dentro. E' il giudizio severo di Beppe Grillo nell'intervista ad Avvenire sulle elezioni americane e la vittoria del tycoon.

Il blog di Grillo pubblica anche il link alla pagina Facebook di Report e una citazione del comunicato della redazione della trasmissione di Raitre, che precisa: "Come abbiamo detto ieri sera in onda: l'inchiesta sull'anti-Hpv non è contro l'utilità dei vaccini, si tratta in tema di prevenzione della scoperta più importante degli ultimi 300 anni". Infine, la chiosa con un giudizio duro e più in generale sull'Europa: "La verità è che quest'Europa non ha futuro perché è una sorta di nave dei folli". A suo avviso "il Movimento si è semplicemente impegnato a restituire il Paese in mano alla gente" e per tale ragione "non può essere connotato ideologicamente neppure su questioni definite etiche".

L'accusa del leader del M5S è che si "mettano assieme le reazioni meno confrontabili tra di loro con il problema più diffusamente uguale in tutto il mondo: il dopo-sbornia della finanza, delle agenzie di rating, dei cittadini sbattuti sul piatto del business mondiale come 'manodopera' per un'uscita dalla Grande Crisi che è soltanto nominale". "E intanto le banche continuano a sfilare dalle tasche dei cittadini i risparmi e i loro beni". Tra questi popoli ci sono connessioni rigide e frustranti, innaturali. E il presidente Usa Donald Trump?

Parola del leader M5s Beppe Grillo che, in una lunga intervista al quotidiano della Cei "Avvenire" spiega come i Cinque Stelle puntano oggi a governare l'Italia "senza strategia" nè in nome di "un'ideologia", se non la fine del ventennio berlusconiano "in cui lui è stato il primo tramviere verso il precipizio e la strage di democrazia della Seconda Repubblica, cedendo ogni tanto il volante a qualche esponente dell sinistra frou frou". Per Grillo "è l'espressione plastica della fine della sinistra 'frou frou'". La sintonia è forte sulla lotta alle povertà e sul valore della partecipazione. E, per disumano sovrappiù, i figli si "fanno fare" anche con l'utero in affitto... Verrebbe da chiedersi che cosa farebbe il MoVimento una volta al potere quando la sua attività di governo dovrà per forza di cose entrare in contrasto con "l'autodeterminazione" intesa come "la possibilità data ai cittadini di essere cittadini", che come supercazzola è bellissima ma che non rivela nulla. "Non è un tema solo religioso". La pretesa che l'altro mi veda per come mi vedo io e' assurda già in una coppia collaudata, figuriamoci in una progressiva orgia di illusioni e rimedi come quelli proposti da personaggi liftati che si imitano a vicenda: "Renzi e Berlusconi".

Non c'è contraddizione quindi rispetto al fatto che la Chiesa vi stimi per alcune iniziative e poi dica di non capire le vostre aperture su temi eticamente sensibili come il testamento biologico?

Raccomandato: