Voti Real Madrid-Bayern Monaco: tripletta pazzesca di Ronaldo

20 Aprile, 2017, 22:27 | Autore: Piera Sabidussi

Il Real, con l'uomo in più, prova l'assedio finale ma il Bayern regge e riesce ad arrivare ai supplementari. Nell'intervallo fra il primo e il secondo tempo, infatti, alcuni supporter della squadra allenata da Carlo Ancelotti sono stati presi a manganellate per motivi non chiariti dalle forze dell'ordine.

Con il passare dei minuti i ritmi si alzano e le due squadre si allungano, rendendo la partita più divertente e con tante occasioni. Nel primo tempo i tedeschi si rendono pericolosi con Lewandowski e Vidal ma i madrileni rispondono andando vicini al vantaggio con Benzema, Ronaldo e Kroos, il parziale però, al termine della prima frazione di gioco non cambia. Poi nella ripresa, quando la squadra di Zidane sembra padrona del campo, succede di tutto.

Eppure, sono sempre i padroni di casa ad avere la palla buona per sbloccare la partita, ma la conclusione a giro di Isco lambisce solo il palo. Al Bernabeu ci vorrà un'autentica impresa per Robben e compagni. Passano sessanta secondi e Robben scappa a Casemiro che lo stende in area, Kassai non ha dubbi e assegna il rigore: dal dischetto va Lewandowski che spiazza Navas, 0-1. Per i galacticos si preannuncia una settimana da brividi, una settimana che traccerà il futuro delle merengues sia in Champions che nella Liga spagnola.

Real Madrid Bayern Monaco non verrà trasmessa in chiaro su Canale 5. Zidane, Ronaldo 2 gol in fuorigioco? succede.

Sono sicuramente ore complicate per il Bayern Monaco.

Ancelotti vede la sua squadra carica e motivata nel voler compiere una rimonta dai connotati epici, potendo far leva, altresì, sul recuperato Lewandowski, assente per infortunio nel match d'andata. Un minuto dopo è il turno di Ronaldo che, lanciato a rete, calcia addosso a Neuer che blocca in due tempi. Direttamente imputabili all'arbitro sono gli errori sulle espulsioni: avrebbe meritato il cartellino rosso Casemiro del Real Madrid, graziato invece da Kassai, mentre davvero incredibile è il secondo giallo per Arturo Vidal, che era entrato chiaramente sul pallone in anticipo sull'avversario ed invece è stato ammonito, facendo scattare l'espulsione dal momento che il centrocampista cileno del Bayern Monaco era già stato ammonito una prima volta dopo soli cinque minuti. Il favorito per sostituirlo è Isco, avanti nelle preferenze rispetto ad Asensio e James Rodriguez.

Raccomandato: