Serie A. All'Olimpico festeggia solo la Roma. Juve, rimandata la festa Scudetto

17 Mag, 2017, 17:20 | Autore: Savino Padus
  • Roma-Juventus cronaca live risultato e tabellino in tempo reale

Vediamo le ultime notizie sul match e nello specifico dove guardare la partita in tv con le possibili alternative per vedere Roma Juventus streaming gratis.

Grazie ai goal perfetti di Nainggolan e di El Shaarawy, la Roma infligge un sonoro 3 a 1 alla Juventus e vola nella classifica della serie A. I bianconeri rischiano di non acciuffare lo scudetto?

Montella però resterà in rossonero ed allora ad oggi la triade di nomi su cui si sta ragionando sono quelli di Emery (Psg) per il suo alto profilo internazionale, Di Francesco (Sassuolo) per l'ottimo lavoro che ha già dimostrato di saper fare con i giovani e Paulo Sousa (Fiorentina), che domenica era all'Olimpico per assistere a Roma-Juventus e che molti hanno visto prendere appunti in modo molto interessato. Le prossime due partite sono decisive, andiamo avanti passo passo. Non ci sono altre opzioni sul tavolo, così come il desiderio è sempre lo stesso: tornare nella Capitale da tecnico. La Roma punta a rimandare la festa Scudetto della Juventus, che arriva all'Olimpico dopo la qualificazione alla finale di Champions e a pochi giorni dalla finale di Coppa Italia contro la Lazio. Io avrei potuto anche dire di no, ma poi la mia risposta sarebbe stata girata a lui. I giallorossi, va detto, hanno ribaltato il risultato con pieno merito. Chi non la ha questa tigna, che ti duole e ti fa soffrire, poi alle ultime 2/3 partite cedi. A testimoniarlo le tre ammonizioni in 6 minuti, che hanno dato il là al dominio giallorosso del secondo tempo.

La ripresa si è aperta con il gol di El Shaarawy che, complice una deviazione, ha preso di sopresa Buffon un po' indeciso nell'occasione. Si e' rivisto Montolivo, ma il pareggio e' stato stiracchiato e tre punti in cinque gare senza vittorie. I pitagorici non perdono da due mesi in campionato, e l'ulteriore iniezione di fiducia, oltre alla prospettiva di una salvezza che fino a marzo pareva impossibile e che ora invece è a portata di mano, potrebbe spingerli a compiere un'impresa clamorosa allo Juventus Stadium. All.: Spalletti Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner (19' st Dani Alves), Bonucci, Benatia, Asamoah; Sturaro (24' st Dybala), Pjanic, Lemina; Cuadrado (32' st Marchisio), Higuain, Mandzukic. "Deve essere aiutato da tutto l'ambiente in questo passaggio psicologicamente complicato, anche perché avrà una grande carriera pure da dirigente, ma, in questa fase, gli serve serenità". Il manager abruzzese dovrà comunicare in maniera definitiva il suo futuro: il passaggio alla Roma o la permanenza al Sassuolo.

Raccomandato: