Juve-Lazio (Finale Coppa Italia), Allegri: "Dybala e Mandzukic da valutare"

18 Mag, 2017, 10:01 | Autore: Serafina Zamana
  • Juve Allegri

INDISPONIBILI: Sono da valutare le condizioni di Dybala e Mandzukic, che dovrebbero essere della partita ma non sono al meglio visto che l'argentino è reduce da un problema al flessore mentre il croato ha preso una forte botta alla schiena contro la Roma e non è nella miglior condizione. Domenica la Juve ha perso perché aveva un'attenzione diversa da quella che abbiamo di solito - ha aggiunto - nell'arco di una stagione qualcosa lasci per strada. Ma io a inizio stagione avrei messo una firma per arrivare a Roma con 4 punti di vantaggio, invece erano sette. Ecco allora che Mario Mandzukic ha interpretato alla perfezione il nuovo ruolo datogli da Allegri: esterno offensivo nel 4-2-3-1, l'attaccante croato è fondametale per l'equilibrio della squadra. Proposta importante per un giocatore che, nonostante non giochi nel suo ruolo naturale, si sta dimostando fondamentale in questa corsa juventina verso il triplete.

"Per l'impiego di Mandzukic devo fare qualche altra valutazione. In questo momento la cosa importante è ricaricare le energie nervose, ma sicuramene domani faremo una partita molto attenta chiunque scenda in campo, questo è poco ma sicuro". Queste le parole del tecnico dei bianconeri in conferenza stampa: "Domani è una finale e dopo domenica non abbiamo più tempo da perdere e quindi bisogna iniziare a raccogliere". Nella storia della competizione soltanto Juventus, Roma e Inter hanno bissato la vittoria dell'anno precedente in più di un'occasione: l'Inter per due volte (2005, 2006 e 2010, 2011), così come la Roma (1980, 1981 e 2007, 2008) e la Juve (1959, 1960 e 2015, 2016). "Siamo in un buon periodo di forza e maggiormente consapevoli dei nostri mezzi rispetto al passato". Rincon, se giocherà domani, farà una bella gara, come ha fatto col Torino. "La gara si deciderà negli episodi".

Raccomandato: