Fincantieri: accordo per l'acquisto del 66,66% di STX France

19 Mag, 2017, 17:26 | Autore: Savino Padus
  • Fincantieri acquisisce la maggioranza di Stx France

I sindacati francesi hanno posizioni divergenti sull'operazione Fincantieri-Stx France: due si sono limitati a prendere atto dell'accordo e altri due invece si sono opposti.

Circa 79,5 milioni di euro che la società pagherà tramite le risorse finanziarie già disponibili.

Sulla base degli accordi firmati il 12 aprile scorso proseguono le negoziazioni tra Fincantieri e lo Stato francese per finalizzare gli accordi di governance tra i futuri azionisti di Stx France, che controlla il cantiere di Saint Nazaire, sulla costa atlantica francese, impianto con 150 anni di storia, fino a ieri diretto concorrente di Fincantieri e oggi uno dei più moderni al mondo, con una grande esperienza nella progettazione e costruzione delle navi più complesse e innovative.

Anche se si tratta di un'acquisizione relativamente contenuta, Stx France potrebbe rivelarsi strategica dato che il gruppo francese è un operatore globale nel comparto navale che nel 2016 ha generato ricavi per quasi 1,4 miliardi.

Eventuali modifiche al Piano industriale 2016-2020 di Fincantieri saranno valutate e comunicate alla luce del perfezionamento degli accordi tra i futuri azionisti di STX France.

Bnp Paribas assiste Fincantieri come advisor finanziario.

"Con l'acquisizione di Stx France abbiamo un carico di lavoro che è di 36 mld di euro e puntiamo a raggiungere i 40 miliardi entro la fine dell'anno" dice l'amministratore delegato della Fincantieri, Giuseppe Bono, all'assemblea degli azionisti in corso a Trieste.

"L'Europa ha la necessità di consolidare la propria industria: la competizione al proprio interno nuoce all'Europa stessa".

"Mogherini - ha ricordato l'ad - ha detto che si dovrebbe partire con l'unificazione degli stati maggiori della difesa in Europa".