Giappone, la principessa Mako rinuncia al titolo per amore

19 Mag, 2017, 10:38 | Autore: Piera Sabidussi
  • Rinuncia al trono per sposare un ragazzo conosciuto al ristorante

Il commoner che le ha rubato il cuore (e pure lo status di reale) si chiama Kei Komuro, suo coetaneo di 25 anni. L'attuale esecutivo prevede l'effettivo passaggio dei poteri nel dicembre del 2018, quando l'imperatore avrà compiuto 85 anni, mentre il nome della 'era' - che tradizionalmente accompagna il regno del sovrano - inizierà il primo gennaio del 2019. I giornalisti, già nelle ore precedenti, hanno iniziato a tampinare il promesso sposo della principessa Mako per un commento. Divinità o meno, la legge giapponese non permette a un membro della famiglia imperiale di sposare un comune cittadino: se Mako insisterà nel suo progetto, dovrà abdicare al titolo imperiale e rinunciare a tutto.

Descritto come una persona dall'animo gentile e dal carattere riservato, Komuro ha avuto un'infanzia segnata dalla morte prematura del padre. È stato allevato dalla madre e dal nonno a Yokohama. Suona il violino come la principessa Mako e in comune con la sua compagna coltiva l'hobby dello sci e della cucina.

Lo ha dichiarato la stessa casa imperiale di Tokyo. Secondo le regole della monarchia più antica del mondo alle donne è proibita l'ascesa al Trono del Crisantemo dalla fine del XIX secolo. Da tradizione il governo pagherà un indennizzo il cui importo sarà deciso da una commissione di 8 membri incluso il premier Shinzo Abe.

Così avvenne con Masako, brillante diplomatica, andata in sposa al principe ereditario Naruhito e finita sotto pressione per le rigide regole della Casa imperiale: un percorso inverso a quello di Mako, che vanta studi in Irlanda e Gran Bretagna e una specializzazione in beni museali. L'eventuale figlio maschio di Mako sarebbe comunque escluso, visto che lei perderà ogni titolo imperiale, ma il problema rimarrà se i due fratelli della principessa, la sorella Kako, e il fratello minore Hisahito non avessero figli maschi.

Raccomandato: