Il primo Nutella Café apre a Chicago

19 Mag, 2017, 19:35 | Autore: Serafina Zamana
  • Ferrero apre a Chicago il primo Nutella Cafè al mondo. Ecco il menù

Dalle pareti di un bianco 'cremoso' ai soffitti color cioccolato, fino ai lampadari a forma di nocciole, entrare nel ristorante - assicura il Chicago Tribune - e' come passeggiare sul fondo di un barattolo della famosa crema spalmabile alla nocciola, tra i simboli del Made in Italy nel mondo. A Chicago. Dopo il bar del marchio ospitato dalla catena Eataly, al 151 N. Michigan Ave (di fronte al Millennium Park) inaugurerà un locale interamente dedicato alla crema di nocciole. Dentro il Nutella Cafè ci saranno gelati, crepes, yogurt, croissant, muffin, waffle, pancakes, biscotti, frutta ovviamente tutto declinato e farcito con la celeberrima crema al cacao e nocciole (ma si potrà anche pranzare con panini, insalate e zuppe).

Un ristorante per cogliere "la vera essenza del mondo Nutella" - "Volevamo che i nostri fan cogliessero la vera essenza del mondo Nutella".

Un'invasione di 2,6 milioni di vasetti di Nutella, tutti diversi l'uno dall'altro, ha colpito la Francia. "Chiunque entrera' nel ristorante vivra' un'esperienza completa", ha spiegato il vice presidente del settore marketing di Ferrero, Noah Szporn. Ecco perché abbiamo curato molto il design.

Il primo vasetto di Nutella è stato prodotto nello stabilimento di Alba nel 1964. E se il pian terreno ricorda molto un bar, al primo piano l'atmosfera cambia decisamente grazie a decine di poltrone rosse che circondano un caminetto. Dalla Pasta Giandujot, inizialmente venduta in blocchi, si passò alla Supercrema in barattolo. Oggi è venduta in 160 paesi in tutto il mondo. Nel '63 Michele Ferrero decise abilmente di innovarla, modificandone la composizione ma soprattutto il nome, un nome vincente. Ogni anno vengono prodotte 350mila tonnellate di crema spalmabile, con un fatturato di 1,7 miliardi di euro, pari a circa il 20% dei ricavi totali dell'azienda piemontese.

Raccomandato: