Arresti Trapani, indagato anche Crocetta

20 Mag, 2017, 05:43 | Autore: Omero Oleotti
  • Arrestato deputato regionale e candidato sindaco di Trapani. Coinvolto anche figlio del patron del Trapani calcio

"La politica deve assumersi la responsabilità nella selezione delle proprie classi dirigenti di fugare ogni sospetto - prosegue il parlamentare -, cosa che non è avvenuta nel caso delle elezioni di Trapani dove ben due dei candidati sindaco sono stati colpiti da misure restrittive". Il sottufficiale dell'Arma è stato sospeso dal pubblico ufficio. Soldi per il suo movimento politico in cambio del prolungamento del contratto di servizio della Liberty Lines. La famiglia Morace è da sempre vicina a Fazio. Vicari è sottosegretaria ininterrottamente nei governi Letta, Renzi e Gentiloni. "Sarebbe un modo molto singolare per agevolare gli armatori". Avrebbe ottenuto da Morace, tramite l'intercessione di Montalto, una liquidazione superiore a quello che le spettava dopo la fine del rapporto con "Siremar s.p.a.", società acquistata dall'armatore.

Un'operazione anti corruzione condotta dai carabinieri e coordinata dalla Procura di Palermo, ha portato all'arresto, tra gli altri, del deputato regionale Girolamo Fazio, ex esponente di Forza Italia (foto a destra), ora al Gruppo misto all'Ars.

Il presidente della Regione è accusato di concorso in corruzione e avrebbe ricevuto un avviso di garanzia notificato dai carabinieri. Tale annullamento era stato operato dalla Regione Siciliana, a causa delle riscontrate sovracompensazioni.

Oltre al sottosegretario alle Infrastrutture Simona Vicari (Alternativa popolare), anche il governatore siciliano Rosario Crocetta risulta indagato nell'inchiesta di Trapani che ha coinvolto l'armatore Ettore Morace. "Sono molto sereno e se ci dovesse essere un invito a comparire che non ho ricevuto perché sono in viaggio sarò lieto di riferire ai magistrati notizie utili alle indagini", ha dichiarato il presidente della Regione.

Raccomandato: