OCSE, nel primo trimestre divergono i modelli di crescita delle principali economie

21 Mag, 2016, 06:32 | Autore: Savino Padus

Il PIL dei Paesi dell'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) è cresciuto nel primo trimestre, come già negli ultimi tre mesi del 2015, dello 0,4%. Su base annua la crescita del pil nei Paesi Ocse ha subito una frenata all'1,8% nel primo trimestre 2016 rispetto al 2% dell'ultimo trimestre 2015. L'organizzazione con sede a Parigi indica tuttavia che i percorsi di crescita delle maggiori economie sono stati divergenti.

Va meglio sia per la Ue, sia per la zona euro con una crescita in entrambi i casi dello 0,5% contro +0,4% e +0,3% rispettivamente nel precedente trimestre. La crescita - nota l'Ocse - ha poi segnato un marginale miglioramento in Italia, dove il Pil nel primo trimestre e' aumentato dello 0,3% dopo lo 0,2% dei tre mesi precedenti. Il PIL del Paese del Sol Levante è rimbalzato a +0,4%, dal -0,4% del trimestre precedente. Tra le sette maggiori economie, Regno Unito e Stati Uniti continuano a registrare i tassi di crescita annuale più elevati (rispettivamente +2,1% e +1,9%), mentre l'espansione dell'economia nipponica è stata nulla.

Raccomandato: