Meningite: ricoverata a Livorno insegnante 34enne

18 Aprile, 2017, 20:24 | Autore: Patroclo Badolati

Il primo caso riguarda una docente della Scuola Materna La Maddalena del Calambrone, di 34 anni residente a Livorno, non vaccinata, ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Livorno in condizioni stabili.

La 34enne avrebbe frequentato, dalle ore 24.00 del 14 aprile alle 03.00 del 15 aprile, il locale "Le Scimmie" di Tirrenia. L'infiammazione di tali membrane si ripercuote sul cervello portando a gravi sintomi neurologici che possono portare fino alla morte oppure a postumi gravi come sordità, ritardo mentale, paralisi motorie ed epilessia.

Un altro caso, invece, riguarda un bambino che frequenta l'Istituto "San Domenico Savio" di San Gregorio, in provincia di Catania, nei giorni scorsi, ricoverato all'ospedale Garibaldi per meningite. Inoltre, circa gli spostamenti dell'insegnante, la Asl rende noto che la paziente l'8 aprile dalle 21.30 alle 2.30 del 9 aprile, si trovava al festival irlandese a Carrara Fiere e dalle 2.30 alle 3.30 sempre di domenica 9 aprile al Pub Johnny fox's di viale Colombo a Marina di Carrara e dalle 3.30 in poi all'ostello Apuano di via delle Pinete a Marina di Massa. Anche coloro che sono vaccinati devo sottoporsi alla profilassi. "Abbiamo seguito costantemente l'evolversi della situazione - spiega il sindaco, Carmelo Corsaro - non si tratterebbe di meningite meningococcica contagiosa che si trasmette tra persone".

Raccomandato: