Jason Derulo è pronto a sparare al killer di Cleveland

19 Aprile, 2017, 07:39 | Autore: Serafina Zamana
  • Steve Stephens facebook-killer-2

Aveva destato scalpore per l'omicidio filmato in diretta Facebook.

Allo stesso tempo deve far riflettere, più che indignare, che nessuno abbia sentito l'urgenza e l'esigenza di segnalare quel video; probabilmente in molti, purtroppo, sono rimasti attratti da quella scena, senza avere probabilmente piena consapevolezza che si trattava di un fatto reale e non di una finzione. Il 37enne operatore di un centro per bambini disagiati era ricercato da tre giorni, dopo che a Cleveland, in Ohio, aveva ucciso un pensionato nel giorno di Pasqua mentre stava facendo un live sul popolare social network.

Caccia all'uomo a Cleveland. Va inoltre specificato che i video in questione sono due: nel primo veniva annunciata la volontà di compiere l'omicidio, il secondo quello nel quale l'omicidio era stato compiuto.

Nel video postato dopo il delitto e cancellato da Fb dopo tre ore, si vede Stephens uscire dalla sua auto e pronunciare il nome di una donna che l'ignaro anziano, Robert Goodwin, 74 anni, sembra non riconoscere. Una taglia di 50mila dollari è stata messa sulla testa di Stephens. Era stato autorizzato a utilizzare un'arma nascosta, con la quale si esercitava nei poligoni di tiro. L'a.d. ha ammesso che il social network "ha ancora molto lavoro da fare".

Paura e sconcerto a Cleveland, negli Stati Uniti, dopo il video di un omicidio in strada postato su Facebook da un 37enne che sostiene di aver già ucciso altre 15 persone.

Raccomandato: