Coppa Italia, Parolo recupera per la finale

18 Mag, 2017, 10:30 | Autore: Savino Padus
  • Juventus-Lazio in diretta tv su Rai Uno. Quote e pronostici della finale di Coppa Italia

Fischio d'inizio alle 21,00, arbitrerà Tagliavento. Infatti, al Foro Italico sono attesi altre migliaia di persone per l'Internazionale di Roma (tennis) che si stanno giocando in questi giorni. Intanto, alla vigilia di quest'ultimo atto della Tim Cup, i calciatori di Juventus e Lazio, accompagnati dai relativi dirigenti e tecnici, sono stati ricevuti, in udienza, da Papa Francesco nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano. Ad assegnare la Coppa fu un gol di Alessandro Matri. Oggi Filippo Inzaghi allena il Venezia, dove ha già conquistato la promozione in serie B, e insegue la Supercoppa di Lega Pro.

Juventus nettamente avanti anche nella scommessa secca su chi alzerà il trofeo, a 1.75, tuttavia non è impensabile il colpo della Lazio, con la Coppa a Roma che vale 2.75.

L'Olimpico sarà quello delle grandi occasioni. Si giocherà a partire dalle ore 21. Noi dovremo cercare di essere veloci perché i bianconeri sono difficilmente scardinabili, i bianconeri però non troveranno spazio perché saremo intensi mettendo in campo tanta corsa, tanta aggressività e tanta determinazione. Sarà spettacolo in campo e sugli spalti, uno stadio degno di una finale.

Quella di domani sarà una finale molto interessante e non del tutto semplice per i bianconeri.

Massimiliano Allegri e Giorgio Chiellini per la Juventus.

Simone Inzaghi non potrà contare su Jordan Lukaku (problema muscolare) ma dovrebbe recuperare Parolo (botta al ginocchio). Tutti concentrati e carichi per il big match. La Lazio ha la possibilità di coronare una stagione bellissima, con il quarto posto quasi certo ed una eventuale vittoria sulla prima della classe.

Venendo ai singoli Paulo Dybala è il capocannoniere della Coppa Italia con 4 reti in altrettanti match, mentre Gonzalo Higuain ha realizzato 13 goal in 11 precedenti contro i biancocelesti. "Per farlo serve una partita da Lazio, siamo cresciuti e con la giusta interpretazione può succedere di tutto". Nell'ultima gara abbiamo fatto una brutta figura. Serviranno cuore, intelligenza e determinazione: stiamo lavorando bene, dobbiamo essere sereni. Non ho mai battuto la Juventus, speriamo di farlo domani, sarebbe un bel momento.

L'approccio è importante, i primi minuti saranno fondamentali.

Raccomandato: